idee

Questo articolo è stato scritto da stefano stravato

L’antìfrasi e l’ascolto online

Sto preparando la lezione per il corso di Social media marketing di giovedì prossimo e riguardavo la parte relativa all’ascolto delle conversazioni online, attività dalla quale non si può prescindere se si vuole avere una degna presenza online .

Ogni volta che affronto questo argomento mi torna in mente la conversazione con Guido Vetere, un paio d’anni fa a Padova: l’ascolto deve essere essenzialmente fatto da persone, le macchine difficilmente potranno averla vinta sul nostro modo di procedere per antìfrasi.

Responsabili d’azienda, assumete un giovane appassionato di marketing e comunicazione, fresco di laurea e con la voglia di portare valore aggiunto al vostro team. Dategli la responsabilità di ascoltare quanto si dice online su di voi e di raccontare a voi e ai vostri colleghi (marketers, ingegneri, designer, PR e CRM manager) ogni input, idea o storia interessante che raccoglie. Vedrete che sarà la migliore assunzione che avrete fatto negli ultimi anni.